Alimentazione sana e benessere: come iniziare dalla colazione

Alimentazione sana e benessere: come iniziare dalla colazione

Sempre più spesso giovani e meno giovani rivolgono l’attenzione verso un’alimentazione sana e, tramite essa, verso il proprio benessere psicofisico, consapevoli del fatto che senza di essa non può esserci uno sviluppo sano e regolare.

È importante quando si parla di alimentazione e di alimentazione sana, fare alcune precisazioni. Innanzitutto che mangiare sano non significa mangiare meno; anzi il più delle volte la quantità di cibo è a favore del mangiare bene. Il punto è relativo alla qualità, sia degli alimenti, sia nella varietà. Un altro aspetto preliminare da tenere in considerazione è la costanza nel mantenere questo stile alimentare. Per vedere i primi risultati forse a volte basta anche poco tempo, ma è sul lungo periodo che si vedono gli effetti migliori, più stabili e più duraturi.

La prima colazione

Se da molti la colazione è considerato il pasto principale in quanto quello iniziale della giornata, non sempre viene rispettata questa considerazione. È fondamentale introdurre delle proteine a colazione senza sconvolgere il metabolismo, senza esagerare nelle dosi e riuscendo a portare benefici energetici al nostro corpo evitando di assumere zuccheri in eccesso. La cosiddetta colazione proteica è fondamentale perché riesce a bilanciare in maniera sana e coerente le calorie bruciate nel corso della notte. A differenza di quanto si possa credere, infatti, anche mentre dormiamo, per quanto in maniera rallentata, il nostro metabolismo è attivo. Le proteine portano quindi energia, che deve essere sufficiente per svolgere le azioni della giornata, rafforzano l’attività dei muscoli e per integrare gli amminoacidi essenziali, necessari all’organismo ma che non è in grado di prodursi da solo.

Cosa mangiare

Vediamo quindi cosa mangiare in una colazione proteica per un’alimentazione sana, nutriente e allo stesso tempo gustosa. Gli alimenti che abbiamo selezionato si prestano a grandi varietà, offrendo la possibilità di alternare durante la settimana la colazione da fare, senza annoiare troppo il vostro palato.

Pane integrale

Per chi ama fare colazione con pane e marmellata, un’alimentazione sana e proteica prevede l’utilizzo del pane integrale. Più delle fette biscottate e del pane bianco, il pane integrale contiene importanti vitamine, previene la formazione di malattie cardiovascolari e aiuta il funzionamento della flora intestinale.

Fiocchi d’avena

Questi sono i cereali più ricchi di proteine e ideali per un’alimentazione proteica anche per l’alto numero di fibre in essi contenuti. Sono tante le possibilità con cui mangiarli a colazione, sia nel latte, nel muesli con scaglie di cioccolato o frutta fresca, ma anche nello yogurt o nel porridge.

Uova

Per una colazione diversa dal solito, non necessariamente dolce, le uova sono ottime per una colazione proteica. Ricche di proteine, calcio, ferro e fosforo, le uova possono essere cucinate in tantissimi modi diversi, senza rinunciare al loro straordinario apporto energetico.

Yogurt

Lo yogurt, soprattutto quello greco, è un alimento ricco di proteine e ha notevoli effetti benefici. Oltre a contrastare la stitichezza è ricco di vitamina D e calcio e può essere arricchito con i fiocchi d’avena o con la frutta, per rendere la colazione gustosa e ogni giorno diversa.

Frullati

Scegliendo di utilizzare i frullati a colazione si ha il grande vantaggio di fare una colazione sana leggera, fresca e soprattutto sempre diversa, avendo la possibilità di utilizzare sempre frutti diversi. Per una colazione proteica si consiglia di utilizzare spesso la banana e aggiungere lo yogurt, il latte e gli altri frutti che più vi piacciono.

Prosciutto crudo, salmone e bresaola

Per gli amanti della colazione salata sono ottimi sia il prosciutto crudo, il salmone affumicato e la bresaola. Il salmone è ricco di omega-3 e proteine ed è ideale insieme al caffè. La bresaola e il prosciutto crudo, invece, sono salumi magri ottimi insieme al pane integrale e contribuiscono ad un apporto proteico ideale specialmente per tutti coloro che praticano attività sportiva.

25 febbraio 2018 / by / in

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *